ANPI - ANPPIA Comitato Provinciale di Bologna

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
...resistere non invecchia!

73° anniversario della caduta del fascismo

E-mail Stampa PDF

Il Comitato Provinciale della Resistenza e della Lotta di Liberazione di Bologna, con l'Associazione Nazionale Perseguitati Politici Italiani Antifascisti invitano tutte e tutti alle celebrazioni per il 73° anniversario della caduta del fascismo, per ricordare e celebrare insieme.

Leggi il programma della giornata...

Ultimo aggiornamento Venerdì 15 Luglio 2016 20:51 Leggi tutto...
 

Comunicato sulle affermazioni di Minutillo

E-mail Stampa PDF

alt

Bologna, 20 luglio 2016

COMUNICATO STAMPA


Il coordinamento regionale Emilia-Romagna dell’ANPI bolla come inqualificabili le affermazioni fasciste di Francesco Minutillo, ex segretario di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale di Forlì-Cesena, comparse sulla sua pagina Facebook, rapidamente cancellate, ma ribadite in seguito in interviste agli organi di informazione.
L’ANPI Emilia-Romagna mostra apprezzamento per la sospensione di Minutillo dal suo partito, decisa dai vertici regionali di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale, anche se occorre rilevare che la presa di distanza appare parziale, se è vero che è limitata alle parole scritte da Minutillo contro le persone di fede islamica e definisce «fanfaluche» legate alle temperature estive le altre affermazioni: omofobe, razziste, inneggianti al manifesto fascista di Verona – in cui si diceva, tra l’altro, che gli ebrei erano una razza nemica – e oltraggiose nei confronti dell’Europa, dell’Italia, dei partigiani e della Costituzione Repubblicana.
Tali espressioni sono gravissime e da condannare in toto e fermamente.
L’ANPI non smetterà mai di ricordare a Minutillo, e a tutti coloro che si riconoscono nelle sue parole, che la Costituzione Italiana si ispira, realizza e garantisce i diritti inviolabili della persona, l’uguaglianza formale e sostanziale dei cittadini, la libertà religiosa, i diritti e le libertà democratiche, come massimo risultato conseguito dall’antifascismo e dalla Resistenza che si sono opposti e hanno contribuito a liberare l’Italia e l’Europa dalla negazione dei diritti e delle libertà, dalla guerra e dal messaggio di morte dei totalitarismi fascista e nazista.


Per il Coordinamento regionale ANPI Emilia-Romagna
ANNA COCCHI


Ultimo aggiornamento Mercoledì 20 Luglio 2016 14:20
 

Pastasciutta antifascista a Bologna e provincia

E-mail Stampa PDF

Pastasciutta antifascista a Medicina

Il 25 luglio 1943, per festeggiare la caduta del fascismo, la famiglia Cervi distribuì un piatto di pastasciutta a tutti gli abitanti di Campegine. La Pastasciutta antifascista è da diversi anni un appuntamento fisso a Casa Cervi e in tutta Italia.

Ecco le pastasciutte organizzate da alcune sezioni ANPI di Bologna e provincia: 

Domenica 24 luglio a Bologna al Pratello (Centro sociale La Pace) pastasciutta antifascista con la partigiana Lidia Menapace con la quale faremo due chiacchiere sul prossimo referendum costituzionale.

Domenica 24 luglio a Bologna al Centro sociale Italicus cena per festeggiare la caduta del fascismo; al termine lotteria con ricchi premi e per chi balla: tango.

Il 25 luglio vieni a Villa Pasi a Medicina a condividere la pastasciutta antifascista con noi, ci saranno anche la musica de Gli arrampicatori di specchiIvano Marescotti.

Il 25 luglio quinta edizione della pastasciutta antifascista a Colle Ameno di Sasso Marconi: poesie, mostre, visite guidate, presentazione di un nuovo presidio di Libera, tavola rotonda su Pace, solidarietà, diritti, balli.

Il 25 luglio in Piazza Martiri a Sant'Agata Bolognese appuntamento con la pastasciutta antifascista per non perdere il filo della memoria. Sarà con noi Mauro Maggiorani dell'ANPI provinciale; a seguire musica dal vivo.

Ti aspettiamo

Leggi tutti i dettagli sul nostro calendario degli eventi

Ultimo aggiornamento Venerdì 22 Luglio 2016 13:59
 

per il pane, la pace e la libertà

E-mail Stampa PDF

portone bolognese con biciclettaPer la rassegna Bologna che storia! l'Associazione Youkali presenta Per il pane la pace e la libertàdedicato alle straordinarie azioni quotidianamente svolte durante la guerra di Liberazione dai nazifascisti dalle partigiane di Bologna.

La drammaturgia e la regia portano la firma di Simona Sagone, la consulenza scientifica è a cura dell'ANPI Saragozza e del Coordinamento donne di ANPI.

Introdurrà Mauria Bergonzini, del Coordinamento donne di ANPI, in scena; Simona Sagone e Sara Graci.

Scarica il volantino per le info di dettaglio e per prenotazioni

Ultimo aggiornamento Venerdì 15 Luglio 2016 20:02
 

Vieni a trovarci su Facebook...

E-mail Stampa PDF

anpi Bologna su Facebooksiamo su Facebook, segui @anpiProvincialeBologna per restare in contatto con noi. L'ANPI vuole essere sempre più presente e attiva e per questo ha scelto di rinnovare e rinforzare la sua presenza sui social; e dove cominciare se non da Facebook? Ti aspettiamo...

 


Pagina 10 di 84
<<  Aprile 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
       1  2
  3  4  5  6  7  8  9
10111213141516
1718192021
2627282930

#boccialariforma @ YouTube

Banner

ANPI Bologna @ instagram!


Banner
Banner

vieni a trovarci su Facebook

vieni a trovarci su Facebook


Parto verso i monti, là troverò i ribelli e mi unirò a loro. Là troverò la morte o la vita, il motivo della vita che ancora non ho trovato. Giannino Bosi "Battisti"

(studente universitario, nato nel 1920, morto a 24 anni, partigiano, medaglia d'oro al valor militare)

Questo sito web usa i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione ed altre funzioni. Per saperne di più sui nostri cookies e come eliminarli, leggi la nostra Informativa.

Accetto i cookies da questo sito.

Informazioni sulla Direttiva e-Privacy