ANPI - ANPPIA Comitato Provinciale di Bologna

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home PUBBLICAZIONI Resistenza e Nuove Resistenze
Resistenza e Nuove Resistenze

Resistenza n. 1 anno 2007

E-mail Stampa PDF

numero di Aprile 2007 della rivista, organo dell’ANPI Provinciale di Bologna - Anno V - Numero 1

Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Febbraio 2009 08:59 Leggi tutto...
 

Resistenza n. 3 anno 2007

E-mail Stampa PDF

numero di Agosto 2007 della rivista, organo dell’ANPI Provinciale di Bologna - Anno V - Numero 3

Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Febbraio 2009 08:57 Leggi tutto...
 

Resistenza n. 2 anno 2007

E-mail Stampa PDF

numero di Giugno 2007 della rivista, organo dell’ANPI Provinciale di Bologna - Anno V - Numero 2

Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Febbraio 2009 08:58 Leggi tutto...
 

Resistenza n. 3 anno 2007 - supplemento

E-mail Stampa PDF

supplemento al numero di Agosto 2007 della rivista, organo dell’ANPI Provinciale di Bologna - Anno V - Numero 3

Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Febbraio 2009 08:56 Leggi tutto...
 

Resistenza n. 4 anno 2007

E-mail Stampa PDF

numero di Ottobre 2007 della rivista, organo dell’ANPI Provinciale di Bologna - Anno V - Numero 4

Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Febbraio 2009 08:56 Leggi tutto...
 


Pagina 8 di 10
<<  Novembre 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

ANPIbologna @ YouTube

ANPI Bologna @ instagram!

Banner

Banner
Banner

vieni a trovarci su Facebook

vieni a trovarci su Facebook


Ogni tempo ha il suo fascismo: se ne notano i segni premonitori dovunque la concentrazione di potere nega al cittadino la possibilità e la capacità di esprimere ed attuare la sua volontà. A questo si arriva in molti modi, non necessariamente col timore dell'intimidazione poliziesca, ma anche negando o distorcendo l'informazione, inquinando la giustizia, paralizzando la scuola, diffondendo in molti modi sottili la nostalgia per un mondo in cui regnava sovrano l'ordine, ed in cui la sicurezza dei pochi privilegiati riposava sul lavoro forzato e sul silenzio forzato dei molti. Primo Levi

Questo sito web usa i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione ed altre funzioni. Per saperne di più sui nostri cookies e come eliminarli, leggi la nostra Informativa.

Accetto i cookies da questo sito.

Informazioni sulla Direttiva e-Privacy