ANPI - ANPPIA Comitato Provinciale di Bologna

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home difendiamo la Costituzione L'ANPI al teatro comunale di Bologna: votiamo NO per contare di più

L'ANPI al teatro comunale di Bologna: votiamo NO per contare di più

E-mail Stampa PDF

L'iniziativa per il NO al referendum di ieri sera al teatro comunale di Bologna, a cui ha partecipato il presidente nazionale dell'ANPI Carlo Smuraglia, è stata un vero successo.

L'ANPI di Bologna aveva riservato solo la platea del teatro, ma avremmo potuto osare di più e chiedere anche i palchi, vista la grande risposta dei cittadini di Bologna e dell'Emilia- Romagna, iscritti all'ANPI e non: la platea era piena e c'erano persone in piedi.

Un bel segnale per il fronte del NO in vista del voto del 4 dicembre e un chiaro messaggio di stima verso l'ANPI, verso il suo presidente, che ancora prima di parlare ha ricevuto una standing ovation, e verso la campagna che l'Associazione sta portando avanti.

Grazie agli altri relatori che si sono alternati sul palco (Fabrizio Tonello, Umberto Romagnoli, Vincenzo Colla, Ivano Marescotti), a Monica Minnozzi per la conduzione, ai musicisti e cantanti che hanno allietato la serata e a tutti coloro che sono venuti a teatro per trascorrere una sera con l'ANPI.

Diamo a tutti appuntamento a Roma il pomeriggio del 25 novembre al teatro Brancaccio per chiudere la campagna referendaria.

ANPI Provinciale Bologna


Ultimo aggiornamento Martedì 15 Novembre 2016 17:17  

nessun contenuto correlato a questo argomento


<<  Ottobre 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

ANPIbologna @ YouTube

ANPI Bologna @ instagram!

Banner

Banner
Banner

vieni a trovarci su Facebook

vieni a trovarci su Facebook


“Uomini e donne di Bologna! Nel ricordo doloroso ma fiero dei nostri Caduti, nella coscienza dello sforzo immane onde la vita e il lavoro risorgono da tanti lutti e rovine, l'aureo simbolo del valore appuntato sul Gonfalone del Comune, sia a tutti monito di quanto la riscattata libertà costi al popolo, sia preciso impegno di difendere contro ogni oltraggio e contro ogni insidia il prestigio delle nostre libere popolari istituzioni repubblicane, sia a noi di auspicio e guida nel percorrere decisi ed uniti la via gloriosa delle civili feconde conquiste del lavoro, della scienza, delle arti, cui Bologna legò il proprio nome nei secoli”

Bologna, 24 novembre 1946, in occasione del conferimento della medaglia d'oro al valor militare alla città

Questo sito web usa i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione ed altre funzioni. Per saperne di più sui nostri cookies e come eliminarli, leggi la nostra Informativa.

Accetto i cookies da questo sito.

Informazioni sulla Direttiva e-Privacy