ANPI - ANPPIA Comitato Provinciale di Bologna

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home comunicati stampa L'ANPI per l'accoglienza e la convivenza civile. Comunicato sulla situazione a Zola Predosa

L'ANPI per l'accoglienza e la convivenza civile. Comunicato sulla situazione a Zola Predosa

E-mail Stampa PDF

L’ANPI provinciale di Bologna si associa alle affermazioni dell’ANPI di Zola Predosa circa la necessità di accogliere i 14 profughi in arrivo sul territorio comunale di Zola e vive con forte preoccupazione tutte le manifestazioni di chiara matrice razzista ed escludente.


ANPI

Sezione Alba Maldini Zola Predosa

COMUNICATO STAMPA
OGGETTO: ARRIVO PROFUGHI A ZOLA PREDOSA

L’ANPI di Zola Predosa, in merito all’arrivo di 14 migranti sul territorio comunale e alle polemiche correlate, dichiara in primo luogo che la solidarietà internazionale è un valore sancito dalla Costituzione Italiana, che una società aperta è una società forte e sana e che pertanto questi giovani, essendo inseriti in un progetto di accoglienza ben strutturato, sono i benvenuti.

L’ANPI di Zola Predosa, prende le distanze e condanna fermamente ogni dichiarazione razzista, sia che sia presentata sui “social”, sia che sia presentata durante la commissione consiliare del 2 agosto scorso. La nostra associazione trova irricevibile e indegna la comunicazione irresponsabile che incita all’odio e alla violenza e invita la cittadinanza a non raccogliere tali provocazioni che, disgraziatamente, provengono anche da consiglieri comunali e regionali che, a quanto pare, non percepiscono come il loro ruolo istituzionale li obblighi a portare avanti le loro idee senza agitare spauracchi e spaventare la popolazione con scenari apocalittici; allo stesso tempo, l’ANPI esprime preoccupazione per le tensioni che si sono manifestate in questi giorni e auspica che la progettualità espressa su questo gruppo di giovani possa essere proficua e rigorosa, nell’interesse di tutti.

L’ANPI ringrazia l’Amministrazione comunale di Zola per la pronta comunicazione in Consiglio comunale e la convocazione di una commissione in cui ha avuto possibilità di esprimersi chiunque abbia voluto: rintracciamo in questo atteggiamento la volontà di condurre una politica territoriale seria e responsabile, che esiga il rispetto delle regole da parte di tutti: ospiti e ospitanti.

Infine, consapevole che non tutti i migranti fuggono da conflitti, l’ANPI condanna la guerra come principale causa dei mali dell’umanità e auspica energiche politiche internazionali affinché si plachino i decennali focolai di guerra nel mondo.

Zola Predosa, 03/08/2017


Scarica il comunicato


Ultimo aggiornamento Venerdì 04 Agosto 2017 16:05  

nessun contenuto correlato a questo argomento


<<  Ottobre 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

ANPIbologna @ YouTube

ANPI Bologna @ instagram!

Banner

Banner
Banner

vieni a trovarci su Facebook

vieni a trovarci su Facebook


Le lapidi sono importanti, i monumenti sono importanti, ma il più grande monumento, il maggiore, il più straordinario che si è costruito in Italia, alla Libertà, alla Giustizia, alla Resistenza, all’Antifascismo, al Pacifismo, è la nostra Costituzione.
Teresa Mattei (partigiana, la più giovane eletta nell'Assemblea Costituente)

Questo sito web usa i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione ed altre funzioni. Per saperne di più sui nostri cookies e come eliminarli, leggi la nostra Informativa.

Accetto i cookies da questo sito.

Informazioni sulla Direttiva e-Privacy