ANPI - ANPPIA Comitato Provinciale di Bologna

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home comunicati stampa Comunicato stampa della Segreteria Nazionale ANPI sui fatti di Latina

Comunicato stampa della Segreteria Nazionale ANPI sui fatti di Latina

E-mail Stampa PDF

Pubblichiamo il comunicato stampa della Segreteria Nazionale ANPI che l'ANPI Provinciale di Bologna condivide pienamente.


Premesso che, ancora una volta, una certa stampa ed alcuni esponenti politici sono pronti ad occuparsi dell'ANPI (anzi, addirittura a scoprirne l'esistenza) solo quando insorgono problemi e si presentano occasioni per criticarla, la vicenda di Latina merita una netta presa di posizione da parte di questa Segreteria.

Stiamo facendo migliaia di manifestazioni in tutta Italia per il NO, abbiamo sempre ribadito che il nostro unico obiettivo è quello di impedire uno stravolgimento della Costituzione e che la campagna referendaria deve essere civile e ordinata. E in effetti l'ANPI la sta affrontando con le sue bandiere e la sua autonomia, fermi restando i rapporti di collaborazione con il comitato per il No e con alcune associazioni particolarmente vicine, come CGIL, ARCI, Libertà e Giustizia, ecc.

Deploriamo, dunque, che a Latina vi sia stato qualcuno che ha battuto una strada diversa, sia per dichiarazioni sbagliate e improvvide, sia per la presenza stessa ad un presidio che confligge con l'impostazione nazionale dell'ANPI tesa all'informazione e al dialogo civile sul merito; e deploriamo ancora di più che la nostra gloriosa bandiera si sia trovata esposta a contiguità e vicinanze assolutamente insopportabili e improponibili. Non è questa la nostra linea, a cui – del resto – si sta attenendo tutta l'ANPI nel suo complesso.

La nostra Associazione, a livello provinciale, si è già nettamente dissociata. Dissociazione che l'ANPI Nazionale condivide in modo fermo e assoluto.

Provvederà il Comitato provinciale di Latina ad accertare, anche attraverso una discussione approfondita, come siano andate realmente le cose. Sarà l'occasione non solo per adottare o proporre agli organismi nazionali le misure necessarie ma anche per ribadire che la linea dell'ANPI è e deve restare quella già tracciata, come sopra indicata, senza eccezioni o deviazioni di sorta.


LA SEGRETERIA NAZIONALE ANPI


Roma, 9 novembre 2016

Ultimo aggiornamento Giovedì 10 Novembre 2016 21:17  

nessun contenuto correlato a questo argomento


<<  Ottobre 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

ANPIbologna @ YouTube

ANPI Bologna @ instagram!

Banner

Banner
Banner

vieni a trovarci su Facebook

vieni a trovarci su Facebook


E i figli suoi erano già nel cuore di tanti partigiani che si andavano organizzando, e nascevano battaglioni "Cervi", e l'odio per il tedesco si ingrandiva nelle campagne e nelle città. Finchè le mura del carcere crollarono e si aprì sull'Italia il cielo della liberazione A. Cervi, "I miei sette figli"

Questo sito web usa i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione ed altre funzioni. Per saperne di più sui nostri cookies e come eliminarli, leggi la nostra Informativa.

Accetto i cookies da questo sito.

Informazioni sulla Direttiva e-Privacy