ANPI - ANPPIA Comitato Provinciale di Bologna

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Resistenza e Nuove Resistenze Resistenza n. 2 - anno 2016

Resistenza n. 2 - anno 2016 Scarica

Descrizione:

Su questo numero di Resistenza:

  • 25 Aprile - di Anna Cocchi, Presidente ANPI Provinciale di Bologna
    "...è con grande umiltà e grandissimo rispetto per la storia dell’Anpi che oggi parlo per la prima volta come presidente dei partigiani di Bologna e della sua Provincia, io, che sono nata dopo la guerra e dopo la Resistenza..."
  • il XVI Congresso Nazionale riconferma Presidente Carlo Smuraglia
  • una sintesi della sua relazione: "Bilancio di un quinquennio" (curata da Mauro Maggiorani, Roberta Mira, Vincenzo Sardone e Gabriele Sarti)
  • 21 Aprile con Lino “Max” Ceranto
  • 2 giugno al Sostegno
  • La scomparsa di Tonino Pirini
  • Alcuni scatti dal 25 aprile
  • Chi siamo? L’Anpi provinciale di Bologna esce rinnovata dal 17° congresso provinciale
  • Assemblea Sezioni Anpi di Bologna e provincia
  • Note a margine del Congresso nazionale dell’Anpi
  • 25 Luglio: da Casa Cervi a Colle Ameno cresce la rete delle Pastasciutte Antifasciste
    - Pastasciutta a Medicina
  • Il no dell’Anpi alla revisione costituzionale e alla legge elettorale Italicum, di Simona Salustri
  • La Gran Bretagna ha scelto
Inviato da:
Administrator (admin)
Inviato il
16 Aug 2016
Dimensioni del file:
803.42 Kb
Scaricati:
80
Autore del file:
redazione
Data del file:
16 Aug 2016
<<  Luglio 2018  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
232426272829
3031     

ANPIbologna @ YouTube

ANPI Bologna @ instagram!

Banner

Banner
Banner

vieni a trovarci su Facebook

vieni a trovarci su Facebook


“Uomini e donne di Bologna! Nel ricordo doloroso ma fiero dei nostri Caduti, nella coscienza dello sforzo immane onde la vita e il lavoro risorgono da tanti lutti e rovine, l'aureo simbolo del valore appuntato sul Gonfalone del Comune, sia a tutti monito di quanto la riscattata libertà costi al popolo, sia preciso impegno di difendere contro ogni oltraggio e contro ogni insidia il prestigio delle nostre libere popolari istituzioni repubblicane, sia a noi di auspicio e guida nel percorrere decisi ed uniti la via gloriosa delle civili feconde conquiste del lavoro, della scienza, delle arti, cui Bologna legò il proprio nome nei secoli”

Bologna, 24 novembre 1946, in occasione del conferimento della medaglia d'oro al valor militare alla città

Questo sito web usa i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione ed altre funzioni. Per saperne di più sui nostri cookies e come eliminarli, leggi la nostra Informativa.

Accetto i cookies da questo sito.

Informazioni sulla Direttiva e-Privacy