ANPI - ANPPIA Comitato Provinciale di Bologna

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Resistenza e Nuove Resistenze Resistenza n. 1 - anno 2009

Resistenza n. 1 - anno 2009 Scarica

Descrizione:
  • I fascisti equiparati ai partigiani ed ai militari deportati nei lager e della Liberazione? Intollerabile imbroglio della destra
  • Intangibili le conquiste democratiche
  • Lettera ai sindaci: fate parlare i vostri Consigli comunali
  • Patto di collaborazione tra l’ANPI e lo SPI-CGIL
  • Un busto bronzeo per Bulow accanto all’amico Zaccagnini
  • I giovani hanno diritto ad un’informazione onesta
  • Eccidio di Casalecchio. Dopo 64 anni processo a un SS ed ai crimini contro l’umanità
  • Ex deportati dell’ANED nelle scuole. Cosa fu l’orrore nei lager nazisti
  • Nelle scuole del Savena il costo della democrazia
  • Ex partigiani e giovani a Castel San Pietro Terme. Convivio a più voci tra storia e attualità
  • La nostra Costituzione nelle scuole imolesi
  • Ozzano: ANPI attiva e ben strutturata
  • Altre tre medaglie d’oro nel labaro dell’ANPI
  • “Ci prepariamo per liberarvi, Bologna com’è attrezzata?”
  • Un secolo di storia nelle carte di Arbizzani
  • Le testate dal 1945 in poi in un libro (II) dell’ASER. Con l’alba della libertà aria nuova nei giornali
  • Così diventai il numero 8748
Inviato da:
Administrator (admin)
Inviato il
25 Mar 2009
Dimensioni del file:
688.78 Kb
Scaricati:
258
Data del file:
25 Mar 2009
<<  Dicembre 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
      1  2  3
  4  5  6  7  8  9
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ANPIbologna @ YouTube

ANPI Bologna @ instagram!

Banner

Banner
Banner

vieni a trovarci su Facebook

vieni a trovarci su Facebook


“Uomini e donne di Bologna! Nel ricordo doloroso ma fiero dei nostri Caduti, nella coscienza dello sforzo immane onde la vita e il lavoro risorgono da tanti lutti e rovine, l'aureo simbolo del valore appuntato sul Gonfalone del Comune, sia a tutti monito di quanto la riscattata libertà costi al popolo, sia preciso impegno di difendere contro ogni oltraggio e contro ogni insidia il prestigio delle nostre libere popolari istituzioni repubblicane, sia a noi di auspicio e guida nel percorrere decisi ed uniti la via gloriosa delle civili feconde conquiste del lavoro, della scienza, delle arti, cui Bologna legò il proprio nome nei secoli”

Bologna, 24 novembre 1946, in occasione del conferimento della medaglia d'oro al valor militare alla città

Questo sito web usa i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione ed altre funzioni. Per saperne di più sui nostri cookies e come eliminarli, leggi la nostra Informativa.

Accetto i cookies da questo sito.

Informazioni sulla Direttiva e-Privacy