ANPI - ANPPIA Comitato Provinciale di Bologna

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home ATTUALITA'
dall'ANPI

Comunicato della Presidenza Nazionale sulla dichiarazioni di Berlusconi

E-mail Stampa PDF

silvio berlusconiL’ANPI valuta positivamente la presa di posizione del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi che, per la prima volta dopo molti anni, ha voluto celebrare la ricorrenza del 25 Aprile, festa della Liberazione nazionale, come momento fondante della democrazia italiana.

Tale riconoscimento avviene non solo molto tardi ma anche dopo una lunga serie di comportamenti, iniziative legislative e dichiarazioni che non hanno corrisposto al rispetto dovuto verso la Costituzione nata dalla Resistenza e i suoi valori e principi fondamentali. Ciò rende necessaria una verifica della portata e sincerità del nuovo atteggiamento assunto attraverso la coerenza con esso.

Ultimo aggiornamento Sabato 02 Maggio 2009 11:21 Leggi tutto...
 

L'ANPI sostiene l'interpellanza parlamentare dell'ON. Fiano per bloccare raduno Forza Nuova

E-mail Stampa PDF

naziskin con svasticaIl Comitato Nazionale dell’ANPI, riunito a Roma il 31/3/2009, presa conoscenza della seguente interrogazione del deputato Emanuele Fiano (esponente del PD), rivolta al Ministro dell’Interno:

«Per sapere–premesso che
il Partito Forza Nuova ha indetto per domenica 5 Aprile prossima una manifestazione/convegno a Milano, dal titolo La nostra Europa: Popoli e Tradizione contro banche e usura denominato nel titolo stesso: “un grande evento politico internazionale”

che vedrà la partecipazione del segretario Roberto Fiore e degli esponenti del BNP (British National Party) del FN (Front National) e dell'NPD (Nationaldemokratische Partei Deutschlands) che nel sottotitolo dell’annuncio apparso su diverse pagine di internet ad opera degli organizzatori si legge:
LE SPRANGHE NON CI PIEGHERANNO;

Ultimo aggiornamento Venerdì 03 Aprile 2009 09:31 Leggi tutto...
 

una nuova stagione per l’ANPI

E-mail Stampa PDF
raimondo ricci e un giovanissimo alla festa nazionaledocumento per la Conferenza Nazionale di Organizzazione
del 26-27-28 giugno 2009

 

Per l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia si è aperta una nuova stagione.
In un Paese colpito da una grave crisi economica e sociale ove la destra al governo, forte della maggioranza elettorale, non solo alimenta una intollerabile revisione della storia con iniziative vergognose e provocatorie quali la proposta di legge che pretende di equiparare i partigiani ai repubblichini di Salò, ma tenta di occupare il potere in ogni campo, attivando pericoli per l’ordinamento dello Stato e la vita democratica, a volte inadeguata è l’azione dell’opposizione.
La crisi dei partiti, resa più acuta anche dai diffusi fenomeni di corruzione, è sotto gli occhi di tutti. Alimenta frustrazione in vasti settori della popolazione mentre violenze, intolleranze e razzismi allarmano e pongono a rischio la tenuta della convivenza civile.
In questa situazione difficile l’ANPI, con la sua limpida storia, per le sue idealità e le sue battaglie può costituire sempre più un punto di riferimento per i democratici di ogni fede e ceto.

Una grande responsabilità nazionale
Per queste ragioni si è aperta per l’ANPI una fase di grande responsabilità nazionale. Nostro compito è suscitare sentimenti di fiducia e di speranza in tante parti del popolo, che credono nella necessità e nella possibilità che si affermi una diffusa presa di coscienza e si dispieghi un’azione unitaria per la difesa e il rinnovamento della democrazia, come lo furono la riscossa e la vittoria della Lotta di Liberazione sempre evocata e celebrata dal 25 Aprile.
Ultimo aggiornamento Mercoledì 25 Marzo 2009 22:34 Leggi tutto...
 

Relazione politica approvata dal Consiglio Nazionale di Cervia

E-mail Stampa PDF

logo festa anpi cervia- 1 -

La presente riunione del nostro Consiglio Nazionale muove dal documento approvato il 4 giugno scorso, dai contenuti della discussione e dai rilievi emersi durante l’ultimo Comitato Nazionale, svoltosi a Roma il 21 ottobre scorso. Questi precedenti devono essere richiamati e tenuti presenti in quanto essi delineano le politiche generali alle quali la nostra Associazione deve ispirarsi, tenendo conto degli approfondimenti che il Consiglio Nazionale è tenuto ad operare così predeterminando la mobilitazione delle nostre strutture per intervenire efficacemente nell’attuale momento di crisi politica, morale e istituzionale che il nostro Paese sta attraversando.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 25 Marzo 2009 22:48 Leggi tutto...
 

Ruolo ed impegno dell'ANPI nell'attuale situazione politica

E-mail Stampa PDF

i partigiani ad una manifestazioneQuesto documento intende essere da parte della nostra Associazione uno strumento per intervenire nel contesto politico in corso.*

I - Doveri e limiti dell’ANPI nell’assumere posizioni pubbliche relative alle vicende e alla situazione politica italiane

Negli oltre 60 anni dalla sua Costituzione, avvenuta in Roma nel giugno 1944, la nostra Associazione ha sempre ritenuto proprio inderogabile dovere formulare valutazioni e assumere iniziative sulla vita istituzionale e politica della nostra Comunità nazionale, in tutte le situazioni varie e complesse che l’hanno caratterizzata, dalla Liberazione a tutt’oggi.

Questo ruolo fu determinato dalla esigenza, profondamente avvertita da tutti coloro che si erano battuti con grande sacrificio di sangue e sofferenze contro i totalitarismi fascista e nazista, di garantire una vigile tutela della nuova identità democratica scaturita per la nostra Patria dalla vittoria del 25 aprile 1945.

Ultimo aggiornamento Mercoledì 25 Marzo 2009 22:51 Leggi tutto...
 


Pagina 20 di 20
<<  Luglio 2018  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
        1
  2  3  4  5  6  7  8
  9101112131415
16171819202122
232426272829
3031     

ANPIbologna @ YouTube

ANPI Bologna @ instagram!

Banner

Banner
Banner

vieni a trovarci su Facebook

vieni a trovarci su Facebook


Viviamo nella più cameratesca delle amicizie, legati da una sicura fede nel domani e dall'orgoglio di sentirci tanto diversi dagli altri. Giampaolo Grosso "Paolo"

(studente universitario, nato nel 1920, morto a 24 anni, partigiano e commissario politico)

Questo sito web usa i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione ed altre funzioni. Per saperne di più sui nostri cookies e come eliminarli, leggi la nostra Informativa.

Accetto i cookies da questo sito.

Informazioni sulla Direttiva e-Privacy