ANPI - ANPPIA Comitato Provinciale di Bologna

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home antifascismo oggi Basta con i fascismi: le iniziative a Bologna e provincia

Basta con i fascismi: le iniziative a Bologna e provincia

E-mail Stampa PDF

In occasione della Giornata Antifascista del 27 maggio le sezioni ANPI di Bologna e provincia organizzano:


27 maggio, Bologna, via Azzogardino-piazzetta Pasolini, ore 10-14: punto informativo dell'ANPI provinciale di Bologna presso il Mercato ritrovato, piazza della Cineteca di Bologna; volantinaggio nei giardini adiacenti la Cineteca, teatro della battaglia di Porta Lame; in occasione della Giornata Antifascista è stato lanciato un appello a raccogliere e a portare all'ANPI provinciale fotografie di scritte fasciste sui muri di Bologna. Per informazioni vedere la pagina Facebook dell'ANPI provinciale.

L'ANPI provinciale aderisce alla manifestazione Bologna accoglie. Alle 14:30 concentramento in piazza XX Settembre e corteo verso piazza Nettuno per posare fiori al sacrario dei caduti partigiani.


27 maggio, Bologna, Centro storico: itinerario su alcuni luoghi della Resistenza in città con le sezioni ANPI Porto, Pratello e Saragozza. Partenza da piazza Malpighi angolo via Portanova alle ore 11 e conclusione al liceo Minghetti per un incontro con studenti e studentesse.


27 maggio, Medicina, piazza Garibaldi, ore 10.30-11.30: presidio a cura della sezione ANPI Medicina con posa di una corona alla lapide di Licurgo Fava, letture da lettere di condannati a morte della Resistenza.


27 maggio, Ozzano dell'Emilia, Sala Città di Claterna, piazza Allende, ore 10: Per uno stato pienamente antifascista, incontro con Federico Chiaricati, storico, esperto di neofascismo promosso dalla sezione ANPI di Ozzano.


27 maggio, San Lazzaro di Savena, piazza Bracci, ore 9-12: banchetto dell'ANPI di San Lazzaro in collaborazione con le sezioni di Terre di pianura (Granarolo, Budrio, Castenaso) presso il mercato.
.

27 maggio, Anzola, piazza Berlinguer, ore 10-12: banchetto informativo dell'ANPI di Anzola.


28 maggio, Bologna, Giardino Brigata Partigiana Maiella via Marx angolo via Barbacci e Centro sociale La Dacia via Lincoln 22/3 a partire dalle 16.30: la sezione ANPI Savena organizza un pomeriggio al parco, presso il monumento dedicato alla Brigata Maiella recentemente oltraggiato con scritte fasciste. Deposizione di una corona, canti partigiani con la voce e la fisarmonica di Salvatore Panu, distribuzione di materiali informativi, rinfresco, incontro con l'esperto di neofascismo Jacopo Frey e presentazione a cura di Dawit Solomon de La galassia nera su Facebook realizzata da ANPI e Patria Indipendente.


Inoltre a Bologna presso la Biblioteca Borges, via dello Scalo 21/3, dal 26 maggio al 9 giugno è allestita la mostra Il gioco della pace, realizzata dagli studenti e dalle studentesse dell'Istituto Aldrovandi-Rubbiani e promossa da ANPI, Associazione Rose Rosse, Dentro al Nido, Donne di Sasso, Donne in Nero, Gruppo 98 Poesia, Libera, Trekking Italia, UDI. La mostra osserverà il seguente orario: lun. 14-19, mar.-ven. 8.30-19, sab. 8.30-18.

Ultimo aggiornamento Venerdì 26 Maggio 2017 13:25  

nessun contenuto correlato a questo argomento


<<  Dicembre 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
      1  2  3
  4  5  6  7  8  9
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ANPIbologna @ YouTube

ANPI Bologna @ instagram!

Banner

Banner
Banner

vieni a trovarci su Facebook

vieni a trovarci su Facebook


Ritorneremo insieme qui dove ho trascorsi i giorni più densi della vigilia e ti indicherò i luoghi che abbiamo percorso sotto l'acqua, affamati e laceri, ma col cuore forte e l'animo sereno. Giampaolo Grosso "Paolo"

(studente universitario, nato nel 1920, morto a 24 anni, partigiano e commissario politico)

Questo sito web usa i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione ed altre funzioni. Per saperne di più sui nostri cookies e come eliminarli, leggi la nostra Informativa.

Accetto i cookies da questo sito.

Informazioni sulla Direttiva e-Privacy