ANPI - ANPPIA Comitato Provinciale di Bologna

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home antifascismo oggi Continuando il buon cammino. Roma 6 aprile 2017

Continuando il buon cammino. Roma 6 aprile 2017

E-mail Stampa PDF

Una delegazione dell'ANPI di Bologna parteciperà all'incontro del 6 aprile 2017 organizzato dall'ANPI nazionale Continuando il buon cammino. L'ANPI dai partigiani ai giovani, per la Costituzione, l'antifascismo e la democrazia.

Alle 15 la sindaca di Roma Virginia Raggi ci darà il benvenuto nella Sala della Protomoteca in Campidoglio.

L'incontro si aprirà con l'intervista di Bianca Berlinguer al presidente nazionale dell'ANPI Carlo Smuraglia sul tema L'Anpi oggi.

Seguiranno gli interventi di Claudio Silingardi (L'ANPI nella storia d'Italia), Luca Grisolini, Aude Pacchioni e Massimo Corradi (Generazioni a confronto, nella continuità), Massimo Amodio (La legittimazione dell'ANPI nella giurisprudenza) e di Tomaso Montanari (L'ANPI vista da un'associazione amica).

Concluderà il pomeriggio l'intervento del presidente Carlo Smuraglia.


Ultimo aggiornamento Mercoledì 05 Aprile 2017 11:06  

nessun contenuto correlato a questo argomento


<<  Novembre 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

ANPIbologna @ YouTube

ANPI Bologna @ instagram!

Banner

Banner
Banner

vieni a trovarci su Facebook

vieni a trovarci su Facebook


Ritorneremo insieme qui dove ho trascorsi i giorni più densi della vigilia e ti indicherò i luoghi che abbiamo percorso sotto l'acqua, affamati e laceri, ma col cuore forte e l'animo sereno. Giampaolo Grosso "Paolo"

(studente universitario, nato nel 1920, morto a 24 anni, partigiano e commissario politico)

Questo sito web usa i cookie per gestire l'autenticazione, la navigazione ed altre funzioni. Per saperne di più sui nostri cookies e come eliminarli, leggi la nostra Informativa.

Accetto i cookies da questo sito.

Informazioni sulla Direttiva e-Privacy